E DI QUELLI CHE TI LASCIANO SOTTO LE FESTE, NE VOGLIAMO PARLARE?!

natale single

 

E parliamone! Una lettrice mi ha chiesto di trattare questo argomento. Neanche a farlo apposta, ieri sera mi trovavo in un locale in compagnia di , quando al tavolo accanto ho sentito due ragazze che parlavano proprio di questo: una si lamentava con l’amica che il ragazzo l’aveva appena lasciata, evitandosi così di doverle fare il regalo e gli eventuali pranzi coi e mi dispiace doverlo dire, sia l’amica sia io, involontaria ascoltatrice, ci trovavamo maliziosamente d’accordo.

 

A questo proposito mi viene in mente che anche a me è almeno un paio di volte e devo ammettere che sono stati i natali più brutti della mia vita e nel mio caso non solo di si tratta, perché il 30 compio gli anni e poi c’è Capodanno, ragazzi! Il detto è: chi fa questo a Capodanno, poi lo fa per tutto l’anno. Difatti…

 

La prima volta che sono stata lasciata in procinto delle feste è stato a ventun’anni col primo moroso, eravamo in casa da diversi mesi. Io l’avevo pure portato davanti al mio gioielliere preferito a fargli vedere l’anello che mi piaceva tanto (sarà stato quello?!) anello che, essendo pezzo unico, avevo fatto preventivamente mettere da parte e che poi mi sono andata a comprare da sola, giusto per ribadire il concetto che una donna se vuole una cosa deve cercare di ottenerla, con o senza uomo. E poi volete mettere la soddisfazione di poter dire “L’ho desiderato tanto e sono riuscita a comprarmelo”, facendo dei sacrifici, perché a quei tempi, appena uscita dalla scuola ancora non lavoravo e per pagarmi quell’anello andai a fare degli extra come cameriera in un noto ristorante dove c’era da pedalare.

Perciò per quelle feste non ebbi tempo di piangere sul latte versato e nemmeno sul Sangiovese che in quel posto ne scorreva tanto, e ne avrei avuto pure motivo, visto che quel “bravo ragazzo” che veniva dal pesarese mi aveva lasciata per telefono dicendomi che la nostra storia non aveva più ragione d’esistere. Fu lì che capii il significato del detto “Meglio un morto in casa che un marchigiano (o pesarese) dietro la porta”!

 messaggio natale

LASCIA… O RADDOPPIA?

 

Seconda “lasciata” prima delle feste, sempre a dicembre, un po’ di anni dopo, precisamente otto. Questo però che era un uomo e di classe, i regali me li fece lo stesso, sia di Natale sia di compleanno e me li portò prima, a quello che fu il nostro ultimo incontro, in un bellissimo caffè dove si presentò pieno di pacchi, elegantemente vestito, con l’aria seria e dispiaciuta e la solita scusa del “Ho bisogno di stare un po’ da solo e di capire cosa voglio”… Ma voi una scusa più originale mai?!

Beh, se non altro mi presi la soddisfazione di rifiutare il regalo più prezioso, un paio di orecchini d’oro da abbinare al girocollo con diamanti e acquamarina che mi aveva regalato mesi prima e di sentirlo dire, a distanza di tanti anni, “Non ti ho mai dimenticata. Mi sei rimasta qui”… ma dove non ve lo dico! : )

 

Terza… oddio, la terza non ne sono sicura, non me la ricordo bene… e visto che non è ancora Natale non vorrei portarmi sfiga da sola.

Però una cosa bisogna dirla, a volte siamo un po’ bastardi, perché non c’è cosa più brutta e più crudele che lasciare una persona sotto le feste: il momento dell’anno in cui i single si sentono più tristi, proprio perché le feste è bello passarle con chi si ama.

aforismi natale 

 

 

A NATALE FATE I BUONI

 

Ve lo chiede anche il Signor Balocco, per favore se avete intenzione di lasciare qualcuno fatelo nell’anno nuovo dopo le feste. In fondo se l’avete sopportato finora che saranno mai dieci, quindici giorni in più! Magari passerete delle belle festività insieme e ci ripenserete.

Il consiglio vale per ambo i sessi ovviamente, ma qualcosa mi dice che sono più i maschi a prendere questa decisione, mi viene da dire, non proprio disinteressata. *

Nel mio caso poi risparmiano due regali! Certo è che dopo aver conosciuto mia madre, bisogna capirli per aver tentato di evitare il pranzo di Natale o Stefano!

 

Altra cosa è invece se i due si lasciano di comune accordo, in questo caso la liberazione dalle suocere è reciproca e coi soldi dei regali risparmiati possono sempre andarsi a fare un bel Capodanno in qualche meta prediletta dai single.

Ah, ma allora ditelo che ve l’andate a cercare!

 

* La Pandora gioielli si scusa con tutte le per aver insistito troppo nel ricordare agli uomini che era ora di regalarvi l’anello.

 

 

Un pensiero su “E DI QUELLI CHE TI LASCIANO SOTTO LE FESTE, NE VOGLIAMO PARLARE?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.