L’amore tormentato di Paolo e Francesca

morte di paolo e francesca

Una storia d’amore tragica che tutti conoscono, probabilmente perché studiata a scuola durante le letture dell’Inferno di , oppure perché approfondita a livello personale spinti dalla passione per la letteratura. In ogni caso, tutti hanno sentito parlare della storia di Paolo e , un racconto drammatico che narra la tragedia di due amanti e l’amore che li ha condotti alla morte.

Per raccontare questa storia occorre fare un salto al XIII secolo, periodo in cui, successivamente ad una serie di scontri, le due famiglie più potenti della , ossia i Da Polenta ed , decidono di allearsi. Il modo migliore per sancire una coalizione è il matrimonio e proprio questo avviene nel 1275, anno in cui Francesca Da Polenta sposa Giovanni Malatesta, detto , un uomo anziano e dall’aspetto sgradevole. Tuttavia, la povera fanciulla viene ingannata e per assicurare la riuscita dell’alleanza le viene fatto credere fino all’ultimo di sposarsi con il fratello di Giangiotto, ossia Paolo.

Oramai intrappolata in questa vita e prigioniera di questa unione poco sentita a livello affettivo, Francesca si rassegna, anche se i sentimenti nei confronti di Paolo aumentano sempre di più ed ovviamente l’attrazione è reciproca. Inoltre, i due iniziano a vedersi spesso poiché il secondo visitava frequentemente la prima in modo da rallegrarla e tenerle compagnia nelle sue tristi giornate.

Celebre è l’incontro che porta alla disgrazia per i due innamorati, occasione in cui Paolo, come numerose altre volte, visita la cognata. Per diletto e per svago, leggono la storia del cavaliere e dell’amore tra lui e la moglie del re Artù, Ginevra. Coinvolti dalla passione che il racconto porta con sé, anch’essi si lasciano trascinare dai sentimenti che provano e sigillano il loro amore con un bacio. Malauguratamente, proprio in quel momento Giangiotto irrompe nella stanza, il quale è testimone dell’adulterio ed accecato dalla gelosia, uccide entrambi gli amanti.

Racconto con origini veritiere ma influenzato dal folclore e dal mito, la vicenda viene narrata anche da Dante Alighieri nel V canto della . Dante e Virgilio giungono nel cerchio dei lussuriosi, in cui si trovano molte altre figure mitologiche quali Achille, Paride, Elena di Troia, ma anche Cleopatra e Didone. Mosso da pietà e compassione, il sommo poeta chiede di parlare con Francesca, la quale gli rivela la sua storia. Da qui parte il dilemma che tormenta Dante, ossia il conflitto tra l’amore puro e guidato dalla moralità e quello carnale, il quale conduce al peccato ed allo sdegno.

Numerose sono le voci che girano riguardo al luogo in cui è avvenuto l’omicidio dei due amanti: alcuni confermano il come scena del crimine, altri invece indicano la di come possibile luogo della loro uccisione. In ogni caso, la triste storia è impregnata nel folclore romagnolo: essa causò scalpore sin dai tempi di Dante ed essa viene ricordata tutt’oggi, per la sua bellezza ma soprattutto per la sua tragicità.


L’amore tormentato di Paolo e Francesca

Un pensiero su “L’amore tormentato di Paolo e Francesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.