FABIO DE LUIGI ED IL BASEBALL

Forse non tutti sanno che il simpaticissimo era un esterno sinistro della , dal 1994 al 1997.  Nelle 93 partite disputate si è distinto per la qualità tecnica, oltre che per l’innata simpatia. Lui stesso ricorda molto positivamente quel periodo della sua vita e la passione per il naturalmente gli è rimasta nel cuore. Riportiamo un breve stralcio da una intervista del 2004:

Nel ’94 mi ritagliai un ruolo importante all’esterno sinistro, ero un bel difensore e in attacco un battitore di contatto, non potente, ma il mio contributo lo davo, tant’è che chiusi con una media battuta discreta (altro che, 293 di media con 18 punti battuti a casa, ndr) . L’anno successivo, invece, cambiò l’allenatore a metà stagione e ne risentii parecchio e finii male, battendo sotto i 200. Così, decisi che era meglio smettere e darmi al mio lavoro che proprio in quel periodo stava prendendo la giusta strada. Mi richiamarono nel ’97 perché avevano bisogno di un esterno, accettai e tornai ad allenarmi col loro. Un mese intenso, giocai 6 partite, poi avevo un contratto con Radio Rai e allora appesi gli spikes al chiodo. L’ultima presenza fu questa: entrai come pinch runner, andai in seconda ma non ricordo se con una rubata, un compagno mi spinse in terza e poi segnai il punto. Non ho concluso alzando un trofeo, ma almeno ho finito bene??


Rimini Baseball


Fabio De Luigi ed il baseball

tags: RiminiBaseball, Rimini, Baseball, Fabio De Luigi, , passione baseball

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.